La Baia della Ceramica

Dal costante confronto con il gruppo di senior coinvolti nel progetto, nel 2018 emerge l'esigenza di creare uno strumento, il primo, che riunisca e promuova la presenza dei musei della ceramica sul territorio della provincia di Savona.

Oltre allo strumento, una mappa a strappo da lasciare nei musei, nei luoghi dell'informazione turistica e in altri punti cardine delle città coinvolte, nasce contemporaneamente e in un certo senso involontariamente un nuovo format turistico del territorio, la Baia della Ceramica.

 

La mappa rappresenta, in modo stilizzato ma comprensibile,  la porzione di costa compresa tra Vado Ligure e Albisola Superiore. Il mosaico di immagini porta chi osserva a comprendere immediatamente il tema che si sta affrontando: l'arte e in particolar modo la ceramica. Al posto delle città, i luoghi sono indicati grazie ai musei della ceramica presenti sul territorio, ognuno dei quali viene definito con due specifici aggettivi che identificano immediatamente i punti di forza di quello spazio espositivo. Dalla scelta delle immagini a quella delle parole chiave, dalla definizione dei colori alla strutturazione della grafica: tutto è stato analizzato e valutato dal gruppo dei senior, che ha "creato" questo strumento per rafforzare il legame tra i diversi poli culturali della ceramica della provincia di Savona. 

Sul retro, un breve approfondimento dedicato a ciascuno dei luoghi della mappa. Poche righe per spiegare il ruolo del museo e le sue particolarità. In più, vengono segnalati i principali contatti, privilegiando telefono e mail all'utilizzo dei più moderni social network: una scelta oculata da parte del gruppo di senior, che ha valutato più efficace il contatto diretto con la struttura per avere le informazioni di base come orari di apertura e informazioni generali su eventi e mostre. 

Vuoi avere anche tu la mappa della Baia della Ceramica?